La moglie di Frankenstein (Bride of Frankenstein) è un film horror gotico del 1935 diretto da James Whale.

In questo secondo capitolo della serie Universal dedicata al mostro di Frankenstein, la creatura presenta una notevole evoluzione psicologica e incomincia a nutrire dei sentimenti umani (cosa già accennata nel primo film) che si sviluppano gradualmente a seguito di una serie di incontri “di crescita” del personaggio. Ne deriva un forte desiderio di affetto e contatto umano che sarà alla base delle ambizioni del mostro di avere una moglie. Alla fine, il mostro acquista una completa consapevolezza di sé e della sua inumanità, e perciò decide di porre fine alla sua esistenza sbagliata e a quella dell’altro essere infelice creato per lui.

(fonte:wikipedia)